Ricostituzione pensioni

La ricostituzione della pensione consiste in una variazione dell’importo della pensione determinata dall’accreditamento di contribuzione versata o dovuta per periodi anteriori alla decorrenza originaria della stessa. L’art. 5 del D.P.R. n. 488/1968 che disciplina attualmente l’accreditamento di tale contribuzione ha lo scopo di mantenere indenne il lavoratore da ritardi dei datori di lavoro nell’adempimento dei propri obblighi assicurativi e di tutelare il lavoratore da eventuali difficoltà incontrate nel procurarsi la documentazione necessaria per l’accreditamento dei contributi figurativi.

Inoltre tale norma permette di valutare i contributi versati in ritardo come se fossero stati versati anteriormente alla data di decorrenza della pensione. Il pagamento delle differenze dovute sulle rate già maturate e riscosse è sottoposto alla prescrizione ordinaria decennale.

Ricostituzione su Pensione ai Superstiti allegare:

  1. dichiarazione per l’attribuzione ed il ripristino di quote di reversibilità per i figli con certificati di frequenza scolastica o di iscrizione universitaria allegati;
  2. modulo certificativo SS3 dello stato di salute del figlio inabile compilato da un medico in caso di contitolarità per figli inabili.

Va utilizzata questa pratica anche nel caso in cui sia necessario presentare all’INPS il modello RED e che lo stesso non possa essere presentato al nostro CAF
In questo caso allegare alla pratica anche la lettera di richiesta RED inviata dall’INPS.
Si ricorda che nel modello RED INPS non vanno considerate le pensioni italiane.

  • Per la domanda di Ricostituzione Pensione per Contributi Pregressi bisogna allegare copia dei bollettini di versamento relativa alla tipologia dei contributi non calcolati nella prima liquidazione (versamenti volontari, riscatto laurea, rendita vitalizia, ricongiunzione, lavoro all’estero, lavoratore domestico, ecc). Nel modello Red vanno inseriti i redditi dell’anno in corso presunti, senza considerare le pensioni italiane.
  • Per la domanda di Ricostituzione Pensione per Motivi Reddituali, nella compilazione del modulo, indicare la data di decorrenza della variazione della situazione dei redditi. Indicare nelle note la motivazione specifica della domanda di ricostituzione (ad esempio, per integrazione al minimo, ecc). Nel modello Red vanno inseriti i redditi dell’anno in corso presunti, senza considerare le pensioni italiane.
  • Per la domanda di Ricostituzione Pensione per Supplemento, nella compilazione del modulo, allegare la documentazione relativi ai contributi successivi alla decorrenza della pensione. Nel modello Red vanno inseriti i redditi dell’anno in corso presunti, senza considerare le pensioni italiane.
2018-11-05T16:42:28+00:00

Scrivi un commento